VIS SORA C5 FEMMINILE – La sosta non fa bene alla bianconere, battute tra le mura amiche dal Futsal Pontinia

 

 

 

 

 

 

 

La sosta è diventata una sorta di maledizione per le bianconere del Vis Sora 07 C5 femminile, che nonostante l’impego, nella giornata della violenza sulle donne, non riescono a superare le colleghe del Futsal Pontinia

L’incontro era iniziato nei migliore dei modi, con le bianconere in attacco e le ospiti in difficoltà.

Erano le bianconere locali che al 6° minuto con una punizione dal limite passavano in vantaggio con un potente sinistro della solita Nocent Debora.

Subita la rete le ospiti iniziavano a macinare gioco rendendosi pericolose in diverse occasioni colpendo un palo al 17° ed impegnando più del dovuto l’estremo difensore locale Elisa Cencia.

Sul capovolgimento di fronte, Melania La Vecchia a seguito di un fallo subìto ha l’occasione per raddoppiare, ma la sfera sfiorava di pochissimo il palo.

Su rimessa del portiere ospite con un bel fraseggio le ospiti giungono al pareggio, con un tiro a mezza altezza che il portiere locale non riesce ad intercettare.

Con questo risultato si chiude la prima frazione di gioco

La seconda frazione di gioco inizia  con le ospiti in attacco con diverse azioni che trovano sempre il portiere bianconero Elisa Cencia pronta a rintuzzare ogni occasione.

La reazione bianconera a questo punto non si fceva attendere ed al 3° minuto, con una bellissima azione con protagoniste Debora Nocent e Melania La Vecchia, arriva il nuovo vantaggio delle bianconere con la palla spinta in rete proprio da Melania La Vecchia.

Le ospiti a questo punto iniziano ad attaccare con insistenza e dopo vari tentativi al 10° pervengono al pareggio, meritato, con la palla infilata in rete dopo un favorevole rimpallo

A questo punto le bianconere iniziano ad attaccare con ed al 12° Melania La Vecchia a tu per tu con il portiere sciupa una ghiotta occasione per raddrizzare l’incontro.

Al 22° altra occasionissima per le bianconere con Francesca Cancelli che come era successo in precedenza sola davanti alla porta sparava sul portiere in uscita, sciupando un’altra occasione.

Quando tutto sembrava scivolare per un pareggio che andava stretto alle bianconere, arrivava la rete delle ospiti, con le locali tutte in avanti.

Nonostante l’impegno e la volontà di raddrizzare l’incontro, la partita si concludeva con il risultato di 3 a 2 per le ospiti, sancendo la prima sconfitta stagionale.

“Abbiamo giocato una partita a due facce, -questo è quanto commenta alla fine mister Di Poce- , abbiamo giocato un buon primo tempo, siamo passati per due volte in vantaggio, non siamo stati bravi però a concretizzare due grandi occasioni, una con Melania La Vecchia ed un altra con Francesca Cancelli. Le avversarie sono state brave a pareggiare per ben due volte ed a punirci a pochi minuti alla fine. Ora il cammino è ancora lungo cercheremo di fare tesoro di questi errori”.