SERIE A FINALE SCUDETTO – Meneghine sconfitte nettamente nella prima gara scudetto contro la Ternana

 

 

 

 

 

Le meneghine offrono una prestazione al di sotto dei loro standard e cedono 7-3 alla formazione rossoverde, che si porta avanti 1-0 nella serie scudetto. Domenica il secondo capitolo a San Donato, le ragazze di Russo possono solo vincere

Finisce a favore della Ternana la prima gara della serie che aggiudicherà lo scudetto 2018 di Calcio a 5 Femminile di serie A, una Kick Off a tratti irriconoscibile quella scesa ieri in campo al Pala Di Vittorio di Terni, rispetto a tutto quello che ha fatto vedere e dimostrato in tutta la stagione.

Inizia discretamente la gara per le All Blacks, con la solita pressione in campo contrario che dà qualche difficoltà alle padrone di casa, anche se il solito possesso palla della milanesi non funziona come sempre, gambe e testa non girano ad unisono e le umbre incominciano a macinare gioco ed occasioni. Reazione quasi immediata con il gol di Pernazza dopo la prima rete della Ternana, che sembra rimettere sul giusto piano la gara, ma successivamente anche l’andamento dello score non aiuta minimamente le Lombarde che dopo aver subito la seconda rete firmata dalla giovane Coppari, immediatamente incassano la terza rete di marca umbra realizzata da Bisognin, che manda tutti negli spogliatoi con un +2 favore delle padrone di casa.

Seconda frazione che riparte su ritmi altissimi. Renatinha colpisce la parte alta della traversa con un destro, poi doppia occasione per Vanin (sinistro in caduta fuori di pochissima dopo una magistrale azione di contropiede e destro ravvicinato chiuso da Mascia in uscita) intervallata dal sinistro di Manieri che si spegne di poco a lato. All minuto 4 strepitoso l’assist di Bianchi che in scivolata evita l’out e lancia Renatinha, ma altrettanto bella è la riposta di Dibiase in spaccata sul dribbling al limite dell’area. Fino al 7′ è ancora l’estremo difensore milanese a salire in cattedra: sui piedi di Bianchi capitano due occasioni d’oro, ma il numero 1 alza il muro e tiene in partita le sue fino alla punizione di Renatinha che vale il poker rossoverde al 9′. Immediata la reazione di Vanin che dimezza lo svantaggio con un esterno in diagonale, altrettanto veloce però arriva anche la cinquina ad opera di Manieri. L’ingresso di capitan Neka porta nuova linfa e il sesto gol alle umbre, la Kick Off corre ai ripari inserendo Atz come portiere di movimento ma Schmidt si trova la palla sul piede e realizza l’ultima rete per la Ternana nella gara, nel finale arriva il gol di Belli che chiude definitivamente il risultato.

La finale scudetto ora si sposta a San Donato Milanese tra le mura amiche del Palazzetto del Parco ”Enrico Mattei” Domenica 10 Giugno, dove le All Blacks devono obbligatoriamente scendere in campo totalmente trasformate rispetto a quelle viste ieri a Terni, per rimettere in piedi il discorso Scudetto e ritornare a giocarselo nella terza gara.

UNICUSANO TERNANA-KICK OFF 7-3 (3-1 p.t.)
UNICUSANO TERNANA: Mascia, Coppari, Renatinha, Jessika, Valeria, Presto, Neka, Bianchi, Brandolini, Torelli, Bisognin, Trumino. All. Shindler

KICK OFF: Dibiase, Vanin, Guti, Vieira, Nona, Atz, Pernazza, Pesenti, Perruzza, Belli, Pecoraro, Zacchetti. All. Russo

MARCATRICI: 12’47’’ p.t. Valeria (T), 14’42’’ Pernazza (K), 17’04’’ Coppari (T), 18’23’’ Bisognin (T), 9’11’’ s.t. Renatinha (T), 9’36’’ Vanin (K), 10’03’’ Jessika (T), 12’53’’ Neka (T), 13’40’’ Valeria (T), 17’01’’ Belli (K)

AMMONITE: Pernazza (K)

ARBITRI: Alex Iannuzzi (Roma 1), Giulia Fedrigo (Pordenone) CRONO: Ivano Pubblico (Roma 1)

Ufficio Stampa (Foto Paolo Cassella)