REAL FABRICA – Racanicchi trascina Rossi segna e per il Real arrivano i primi tre punti

 

 

 

 

Corsi e ricorsi e storici che ritornano nella storia di questa società che si affaccia alla sua prima stagione in C1. La mente che torna a tre stagioni fa, quando il Real era neopromosso in C2, era la terza giornata e come oggi c´era una giornata plumbea dove la pioggia e il maltempo la facevano da padroni e l´avversario di quella partita era la Spes Poggio Fidoni e per la formazione fabrichese arrivò la prima storica vittoria in C2.

A volte lo sport e il futsal sono strani e ti mettono di fronte a incredibili coincidenze e probabilmente era scritto che la prima vittoria nel massimo campionato regionale, la C1, dovesse arrivare in un giorno di pioggia e sempre contro la Spes, avversario di tante e avvincenti battaglie, come nel 2016-17, quando le due formazioni si giocarono il campionato, vinto poi dalla formazione reatina, ma che diede al Real dopo un inaspettato crollo, la consapevolezza di poter e volere vincere il campionato, la stagione scorsa.
Veniamo alla cronaca della gara, il Real Fabrica si presenta senza il bomber Stefanelli e De Angelis mentre rientra Rossi dalla squalifica.
Parte il Real che si getta in avanti e va subito vicino al gol con Rossi, ma sono gli ospiti a trovare il vantaggio; calcio di punizione dal limite che viene scagliato alle spalle di Terenzi.
Il Real prova la reazione con una forte conclusione di Tranquilli Stefano respinta in angolo, dal portiere del Fidoni, autore di una strepitosa prestazione.
La partita, complice il campo ai limiti della praticabilità, è in equilibrio e il Real si rende pericoloso sempre con il centrale Tranquilli con una conclusione da fuori.
La formazione di Buzzi, che meriterebbe il pari, va vicino al gol con una girata di Rossi e prova a creare grattacapi alla difesa del Poggio Fidoni con azioni continue, prima con Racanicchi e poi con Discepolo.
La rete non vuole arrivare e ci prova anche capitan Lucchetti con una conclusione rasoterra deviata con il piede dal portiere della Spes.
Nella ripresa il Real riprende a spingere e va subito vicinissimo al pari, clamorosa occasione per Racanicchi che non riesce a ribattere in rete un assist di Bartolucci e ancora con Loi che non riesce ad arrivare sulla palla dopo una conclusione di Rossi.
Il Real finalmente trova il pari: grande ripartenza, due contro uno, Racanicchi serve Rossi che colpisce il palo e sulla ribattuta arriva il gol di Racanicchi, che nonostante la pioggia,incendia il pubblico della casa del Real che vuole i tre punti e spinge a piena voce il Real.
Purtroppo però passano una manciata di minuti e la Spes torna in vantaggio con una conclusione da fuori deviata che supera Terenzi.
Non si abbattono i padroni di casa che a testa bassa, si gettano in avanti, ma continuano a sprecare occasioni, clamorosa quella fallita a tu per tu con il portiere da Discepolo.
L´occasione ghiotta per il pari, arriva con un tiro libero, alla battuta si presenta Alessandro Rossi, che vede il suo tiro ribattuto dal portiere, ma il gol e nell´aria, mister Buzzi prova la carta del portiere di movimento e ci pensa ancora Racanicchi, vero trascinatore in campo che trova l´angolo giusto per il 2-2.
I minuti finali sono da cardiopalma il Real, con il Real che riesce per la prima volta a trovare il vantaggio: tiro libero prende la palla di nuovo Rossi che stavolta batte il portiere e mette a segno il suo primo gol in maglia Real.
Trovato il vantaggio, il Real ha un calo di concentrazione e la Spes, riesce a trovare con il portiere di movimento l´immediato pari, ma quando il risultato di pareggio sembra scritto ci pensa ancora Alessandro Rossi ha regalare al Real Fabrica i primi storici punti in serie C1.
Oggi abbiamo visto un Real tenace e voglioso di fare risultato, ancora manca un po´ di precisione e cattiveria sotto porta ma con i tre punti si lavora sicuramente meglio, ora appuntamento per martedì alla Casa del Real,arriva la Vigor Perconti per la gara d´andata del primo turno di coppa Italia.
UFFICIO STAMPA