HERACLES SCAURI – Rimonta Heracles! Conte e Colacicco reti da primato

 

 

 

 

 

 

 

Nel testa coda di giornata, l’Heracles soffre, ma con caparbietà riesce ad avere la meglio rimontando l’iniziale svantaggio di un ostico ed organizzato Terracina, la cui posizione di classifica è incomprensibile alla luce di quanto fatto vedere al Pala Borelli.

L’approccio alla gara dell’Heracles non è dei migliori. I giocatori di Macaripartono blandi e non riescono ad impensierire gli ospiti, che col passare dei minuti prendono coraggio e costringono Petrella al primo intervento su Parisella. Al 15’, su schema da fallo laterale, Parisella sfrutta la disattenta difesa dell’Heracles e con un preciso tiro all’angolino porta in vantaggio i suoi. La reazione degli scauresi è veemente. Dopo nemmeno un minuto, Conte, direttamente da calcio piazzato, pareggia con un tiro che si va ad infilare direttamente sotto l’incrocio dei pali, suscitando l’ovazione del pubblico di casa. L’Heracles, nella seconda metà del primo tempo, dà vita ad un assedio. Bisecco sfiora la rete in un paio di circostanze, così come Monaco. È Colacicco, dopo uno splendido numero sul laterale, a siglare la rete del vantaggio al 27’, grazie anche alla deviazione di un difensore ospite che mette fuori causa il portiere.

Nella ripresa l’Heracles parte col piglio giusto, ma si trascinare dalla foga raggiungendo il bonus dei falli già al 10’. I locali si rendono comunque pericolosi sfiorando la rete con Cardillo, che colpisce il palo, e con Mella e Bisecco cui si oppone il portiere avversario. Al 20’ l’episodio clou. Parisella si guadagna il sesto fallo a 7 metri dalla porta e s’incarica della battuta del tiro libero, ma Petrella si oppone e mantiene inalterato il risultato. Nel finale di gara l’ultimo brivido, col Terracina che tenta il tutto per tutto col quinto uomo, lo regala Ferrara che anticipa in scivolata l’avversario pronto a tirare a botta sicura. È l’intervento che regala la vittoria all’Heracles la nona vittoria casalinga.

“È stata una partita molto difficile, sia per i meriti dell’avversario, sia perché non siamo riusciti a concretizzare le occasioni avute” ha dichiarato Ferrara, capitano di giornata, a fine gara. “La reazione dopo l’iniziale svantaggio è stato il momento chiave della partita. Nella ripresa non abbiamo trovato la rete della sicurezza, per cui la partita è rimasta in bilico fino all’ultimo. Era, comunque, fondamentale vincere e mantenere inalterate le distanze con gli inseguitori, che non perdono un colpo. Ci attende una trasferta complicatissima contro l’Atletico Sperlonga. Abbiamo una settimana per prepararla con mister Treglia e non possiamo farci trovare impreparati”.

Copyright © 2013 futsalive.it - Tutti i diritti riservati.