ESCLUSIVA SABINA LAZIO – Un vittoria con orgoglio per le biancocelesti contro il Divino Amore

 

 

 

Il primo tempo che si chiudeva con la delusione disegnata sui volti di mister Scattone e delle sue  ragazze, oppure l’occasione per dimostrare di essere davvero capaci di creare il proprio destino?È stato questo il bivio che le ragazze della Sabina  si sono trovate di fronte, durante l’intervallo tra il primo ed il secondo tempo della gara casalinga contro il Divino Amore

Gara che vedeva le sabine subito  sotto di una rete e prima dell’intervallo addirittura sotto 0-2  ma, soprattutto, messe alle strette da una formazione ospite capace di ripartire con ordine e colpire con estremo cinismo, le biancocelesti spente e scariche non riuscivano ad offrire al reparto offensivo lo spunto vincente.

L’intervallo, come ricordato, scuote la formazione di Scattone che rientra in campo con ben altro atteggiamento offensivo. I frutti cominciano a vedersi già nei primi minuti, con Garzia (9’) che chiama alla parata l’estremo difensore del Divino Amore facendo le prove generali per la rete che arriva di li a poco. ma nemmeno il tempo di gioire sugli spalti che arriva 1-3 ospite

Una rete che poteva piegare chiunque ma non l’orgoglio delle ragazze della Sabina il punto 2-3 suona la carica e  la musica sembra davvero essere cambiata e il Divino Amore non riesce più ad uscire dalla propria area di porta. rimangono ancora pochi minuti da giocare e tutto può ancora succedere.

Ed il tutto si materializza un minuto più tardi quando  una  zampata del bomber di razza  Visconti sigla il pari e sugli sviluppi di un calcio di punizione il gol del sorpasso della Sabina proprio a meno di un minuto dal termine. Finisce 4-3 con il grande entusiasmo del pubblico

Continua la marcia verso la vetta della squadra di Martini ma, soprattutto, si parte dalla certezza che, se la Sabina  è quella del secondo tempo della gara contro il Divino Amore , nessun traguardo è impossibile.

Per il Divino Amore il rammarico di non aver chiuso il match sul 1-3, resta comunque l’ottima prestazione.

 

di Marta R.

Copyright © 2013 futsalive.it - Tutti i diritti riservati.